Print Print to PDF

14/11/2017 UNI.C.A.

Comunicazione del Presidente e del Direttore sulla fase di rinnovo dei piani sanitari e conseguenti implicazioni

Care Associate, cari Associati,

 

come noto,  il prossimo 31 dicembre scadrà il biennio di validità dei piani sanitari di Uni.C.A. oggi vigenti.

 

In questi ultimi mesi dell’anno, l’Associazione sarà particolarmente impegnata nelle valutazioni connesse al rinnovo sia dei programmi sanitari per il nuovo biennio, sia delle attuali partnership assicurative e di servizio.

 

Se da un lato Uni.C.A. è chiamata ad operare in un contesto particolarmente complesso, in cui occorre ricercare un giusto equilibrio tra la costante crescita dei costi sanitari ed il mantenimento di coperture sanitarie di livello, dall’altro avrà comunque la possibilità di lavorare in un’ottica di omogeneizzazione delle prestazioni per tutti i dipendenti appartenenti alle Aree professionali ed ai Quadri direttivi grazie all’erogazione straordinaria di contributi, prevista per il biennio 2018-2019 dal “Verbale di Accordo sul Premio Una Tantum di Produttività Esercizio 2016” sottoscritto lo scorso 4 febbraio tra UniCredit e le Organizzazioni Sindacali.

 

Sotto il profilo operativo, contiamo di pubblicare sul nostro sito Internet https://unica.unicredit.it, i contenuti dei nuovi piani entro la fine dell’anno in corso. Attraverso i documenti che verranno pubblicati, potrete acquisire i principali elementi di riferimento al fine di operare ad inizio 2018, con opportuna consapevolezza, le scelte relative alle assistenze per il nuovo biennio.

 

Stante la necessità di acquisire le Vostre scelte di adesione prima di poter avviare, a regime, le nuove coperture assistenziali, Vi invitiamo a non procedere a richieste di autorizzazioni a prestazioni in forma diretta da effettuarsi nel 2018, tenuto conto della necessità di definizione del nuovo quadro di adesioni alle assistenze, le quali potranno risentire di alcune modifiche nell’ambito della negoziazione dei nuovi piani sanitari.

 

La campagna di adesione alle assistenze sarà lanciata, verosimilmente, nella seconda quindicina di gennaio 2018 e sarà, così articolata:

  • i dipendenti in servizio potranno aderire tramite la Group Intranet, seguendo il percorso che comunicheremo con apposita informativa;
  • i pensionati ed esodati accreditatisi ad operare nell’area riservata presente sul nostro sito internet potranno usare le funzionalità di adesione messe a loro disposizione;
  • i pensionati ed esodati non accreditatisi ad operare nell’area riservata presente sul nostro sito internet, o che pure essendosi accreditati non si saranno avvalsi delle funzionalità di adesione messe a loro disposizione,  riceveranno al domicilio l’offerta di adesione in forma cartacea, indicativamente non prima del mese di marzo 2018.
  • analoga comunicazione cartacea riceveranno i dipendenti lungoassenti del Gruppo UniCredit e i dipendenti delle società esterne aderenti a Uni.C.A.

 

I pensionati ed esodati cessati dal servizio nel corso del 2017 riceveranno via posta (entro la data di avvio delle adesioni on line), al proprio domicilio presente sugli archivi anagrafici di Uni.C.A, il codice di adesione per l’accreditamento ad operare nell’area riservata del sito di Uni.C.A.

 

I pensionati ed esodati cessati dal servizio negli anni precedenti il 2017 che non si siano già accreditati ad operare nell’area riservata del sito di Uni.C.A. (sulla base del codice di adesione a suo tempo ricevuto), qualora non ne siano in possesso, potranno chiedere il codice di adesione alle seguenti caselle mail:

ucipolsan@unicredit.eu per il personale in esodo;

polsanpen@unicredit.eu per i pensionati.

 

Sino a consolidamento delle nuove adesioni sul sistema informativo dell’Associazione e del fornitore di servizi, segnaliamo che, in linea di massima, l’assistenza in forma diretta (in Rete Convenzionata) sarà limitata alle sole prestazioni di ricovero, seguendo un iter “transitorio” che verrà successivamente dettagliato, in accordo con i partners assicurativo e di servizio.

 

L’avvio a regime dei piani sanitari è previsto, indicativamente:

  • per la prima quindicina di marzo 2018 per i dipendenti in servizio e pensionati/esodati che avranno aderito on line tramite il sito internet della Cassa,
  • per la seconda quindicina di aprile 2018 per tutti gli altri (pensionati, esodati e dipendenti lungo assenti e società esterne), fatta salva la tempestiva trasmissione dell’adesione all’Associazione).

 

Solo da tale momento, saranno dunque accessibili a tutto il nucleo assicurato, senza limitazioni, le prestazioni in Rete Convenzionata relative alle assistenze ed inizieranno le liquidazioni delle richieste di rimborso in forma “indiretta” presentate al fornitore di servizi; con riferimento a dette  liquidazioni, è opportuno evidenziare che potranno risentire, almeno nel primo semestre, delle complessità operative e dei carichi connessi all’avvio dei piani sanitari.

 

Vi invitiamo, quindi, a leggere le comunicazioni ed a seguire le indicazioni che l’Associazione provvederà a pubblicare sul proprio sito internet in merito alle attività di rinnovo dei programmi sanitari ed ai correlati riflessi operativi.

 

L’occasione è gradita per rivolgere a tutti Voi i più cordiali saluti.

 

 

 

Il Presidente                                                                 Il Direttore

 


Indietro